WRONG WAY?



In quale direzione stai orientando il tuo treno interiore? Verso l’espansione o la restrizione?
L’intento è una forza sottilissima e potentissima, una specie di amuleto magico grazie al quale modifichi a tuo piacimento l”ambiente interiore/esteriore.
La realtà è inerte di fronte ad una coscienza lucida: il mondo è costretto a seguire la direzione della tua intenzione più profonda.

 

PERCHE’ CI INNAMORIAMO DELL’IMPOSSIBILE


Vi è già capitato di adocchiare qualcuno che non potevate avere per svariati
motivi? Tendete a notare soprattutto le persone sposate o impegnate? Vi
piacciono le situazioni proibite?

Ovviamente, tutti hanno il diritto di fare quello che vogliono nella loro
vita, ma il problema sorge se soffrite per le vostre decisioni, abitudini o
scelte. Ecco le possibili ragioni che spiegano perché vi innamorate di una
persona impossibile:

Apprezzate solo ciò che non potete avere

Succede in diversi ambiti. Vogliamo sempre ciò che ci manca, ciò che è
impossibile da ottenere o ciò che è esclusivo. Questo accade quando facciamo
shopping, quando cerchiamo un lavoro e quando ci piace qualcuno. Ad esempio,
se vi innamorate di un uomo sposato, probabilmente pensate che, se è
“occupato”, è perché ne vale la pena. Vi siete dunque fissate con lui e, se
avete la certezza che ci sono più persone che hanno una considerazione
positiva di lui, la vostra attrazione aumenterà.

Il gusto delle sfide

Dato che la vostra vita è molto monotona e la routine sempre la stessa,
cercate il modo di cambiare le vostre giornate. A questo scopo, andate in
vacanza in un posto esotico, mangiate in un ristorante che offra piatti
provenienti da diverse parti del mondo oppure cercate una persona difficile
da conquistare.

Non ne potete più della routine e un modo per infrangerla è rompere le
regole, in qualche modo. Volete smettere di essere quelli che fanno sempre
le cose per bene e iniziate ad agire in modo che gli altri abbiano motivi
per biasimarvi con giustizia, invece che per errori che avete commesso
involontariamente.

L’assenza di fiducia in voi stessi o di autostima Leggi il seguito di questo post »

Andrea Zurlini presenta UNIVERSI PARALLELI DEL SÉ di Frederick Dodson


 

Erica F. Poli – Equilibrio emozionale per la salute – Parte 1 di 2


 

RIVALUTAZIONE


Non si dovrebbe dire “ti amo” ma “attraverso te ho provato l’amore che è in me”. Non si dovrebbe dire “ho paura di perderti, ma “perdendo te, perdo una parte di me che ho riconosciuto in te”.
Non si dovrebbe dire “mi hai deluso” ma in “te ho riposto le mie aspettative”.
Non si dovrebbe dire “non sei abbastanza” ma “ho cercato di soddisfare i miei bisogni attraverso di te”
Non si dovrebbe dire “sei il mio centro” ma “ti ho fatto entrare nel mio cerchio”
Non si dovrebbe dire “senza te non valgo nulla” ma “andando via tu non riesco a vedere quanto sono speciale”
(Monica Grando)

Giuseppe Porta – Momento Diamante: chi sono io?


 

INGRAVIDA LA REALTA’


Ingravida ogni singolo secondo – uno dopo l’altro – finché la tua vitalità perdura.
Metti incinta la realtà col tuo spirito.
Penetra ogni minuto: fecondalo di forti sensazioni e intense emozioni.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: