STAI OBBEDENDO AL SOMMO (BENE)?

Come puoi applicare il Sommo (Bene) nella tua vita quotidiana o all’interno di un sistema ormai completamente corrotto?

Ne vale davvero la pena?

Partiamo dal presupposto che Sommo è sinonimo di Bene (non morale-religioso ma pragmatico ovvero Benessere) che a sua volta è sinonimo di Guarigione, di Sapere, di Verità e così via… quindi per agire in accordo al Sommo (Bene) basta agire in accordo alle sue manifestazioni che sono appunto la sanità fisica (non-violenza contro se stessi o contro altri) e sanità mentale (onestà con se stessi e gli altri).

Il Sommo Bene è la tua natura più profonda.

Se perseguire il sommo bene significa conseguire la salute fisica e mentale converrai che ne vale assolutamente la pena, anche perché il suo converso è la malattia ovvero violenza (non tanto morale ma intesa come danneggiamento) nei tuoi confronti e verso gli altri.

La corruzione (malessere) del Sistema non è altro che una conseguenza di un crescente atteggiamento “malato” attuato in primis dai singoli individui (io e te compresi). Se vai alla radice ti accorgi che sono i piccoli gesti quotidiani a costituire il tessuto di questo mondo, i gesti che hai compiuto pochi minuti fa hanno un impatto globale (non solo nella tua vita) che non puoi immaginare.

Non soltanto il gesto fisico ma persino il pensiero che stai cotivando in questo esatto momento può avere un impatto incredibile.

Tutto parte da un semplice pensiero dopo l’altro!!!

Ma visto che siamo tendenzialmente egoisti e per comprendere meglio c’è bisogno di tirare in ballo l’interesse personale diciamo che se tu persegui il Sommo, tu stesso sarai il primo a beneficiarne (non solo in termini materiali).

Magari sei un po’ ribelle e non ti piace il verbo “obbedire”, “servire” il Sommo Bene, in tal caso mettila così: quel Sommo Bene in realtà sei tu stesso, è quella realtà profonda di cui raramente sei cosciente, non è un Dio invisibile o una Forza cieca che opera misteriosamente nell’universo. Si tratta della tua vera natura a cui la tua attuale identità (corpo fisico) è intrinsecamente legata. Obbedire al Sommo vuol dire “far obbedire” il corpo (con cui noi umani spesso ci identifichiamo) ai Principi più sani, funzionali, veritieri, efficaci che tu conosca.

In cuor tuo sai bene cosa sarebbe opportuno fare, dire oppure non fare o non dire… devi solo seguire questo tuo sentire interiore. Devi comprendere che la tua autenticità è la fonte del tuo reale benessere e che il disagio, l’infelicità che provi è spesso dovuto al fatto che non rispetti te stesso, la tua vera natura.

Il Sommo è ciò che può darti una felicità davvero appagante e duratura. Vivere nel Sommo significa vivere in uno stato di Grazia, pace, equilibrio.

Impara a farti queste domande:

“Sto obbedendo al Sommo Bene?”

“Questa azione, mio linguaggio è in accordo ai miei principi o va contro ciò in cui credo?”

Se va contro i tuoi principi, evitalo come la peste!

Individua dei principi sani e seguili tutti i giorni, ne va della tua vita.

Advertisements

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: