IL MEZZO PIÙ RAPIDO E DIRETTO PER L’ETERNA BEATITUDINE – Cap. 9

Il Metodo dell’Abbandono, del Lasciare Andare

1. Se il tuo ego non ti permette di praticare il Metodo della Consapevolezza che
Osserva la Consapevolezza, il Metodo dell’Abbandono, del Lasciare Andare è la
seconda migliore scelta.
2. Il Metodo della Consapevolezza che Osserva la Consapevolezza è più efficace
del Metodo dell’Abbandono, del Lasciare Andare.
3. Perciò se il tuo ego ti permette di praticarlo, il Metodo della Consapevolezza
che Osserva la Consapevolezza dovrebbe essere la tua prima scelta.
4. Se guardiamo alle migliaia di pratiche spirituali che sono state insegnate
all’umanità in passato, la Consapevolezza che Osserva la Consapevolezza è il
mezzo più rapido e diretto per portare il dolore, la sofferenza e l’ego alla loro
fine ultima, qui ed ora, in questa vita.
5. La Consapevolezza che Osserva la Consapevolezza è il mezzo più rapido e
diretto per vivere nell’infinita-eterna-consapevolezza-amore-beatitudine, qui
ed ora, in questa vita.
6. Se si guarda alle migliaia di pratiche spirituali che sono state insegnate
all’umanità in passato, il Metodo dell’Abbandono, del Lasciare Andare è il
secondo mezzo più rapido per portare il dolore, la sofferenza e l’ego alla loro
fine ultima, qui ed ora, in questa vita.
7. Se si guarda alle migliaia di pratiche spirituali che sono state insegnate
all’umanità in passato, il Metodo dell’Abbandono, del Lasciare Andare è il
secondo mezzo più rapido per vivere nell’infinita-eterna-consapevolezza-
amore-beatitudine, qui ed ora, in questa vita.
8. Il Metodo dell’Abbandono, del Lasciare Andare è più facile da praticare che il
metodo della Consapevolezza che Osserva la Consapevolezza, persino quando
sei stanco o assonnato.
9. Se il tuo ego non ti permette di praticare il Metodo della Consapevolezza che
Osserva la Consapevolezza, potresti praticare il Metodo dell’Abbandono, del
Lasciare Andare per un anno e poi tentare di passare al Metodo della
Consapevolezza che Osserva la Consapevolezza e quindi rimanere col Metodo
della Consapevolezza che Osserva la Consapevolezza.
10. Oppure potresti continuare a praticare il Metodo dell’Abbandono, del Lasciare
Andare per quanti anni desideri praticarlo.
11. Dovresti praticare o l’uno o l’altro, il Metodo della Consapevolezza che Osserva
la Consapevolezza o il Metodo dell’Abbandono, del Lasciare Andare, per il resto
della tua vita.

12. Il motivo per cui la pratica dovrebbe continuare per tutto il tempo che il tuo
corpo è in vita è (13 – 16):
13. C’è uno stato di falsa liberazione in cui l’ego non si è ancora definitivamente
estinto, ma è stato soltanto temporaneamente sommerso coscientemente nella
consapevolezza infinita.
14. Questo stato temporaneo è molto simile alla liberazione, non c’è dolore né
sofferenza e si ha solo l’esperienza della infinita consapevolezza amore
beatitudine.
15. In questo stato temporaneo si ha di solito la percezione di essere stati liberati.
16. Ma in questo stato temporaneo non si è stati liberati.
17. Questo (13 – 16) è il motivo per cui si dovrebbe praticare per tutto il tempo in
cui il corpo è in vita. Persino se si ha la percezione di essere stati liberati.
18. Le istruzioni preliminari per il Metodo dell’Abbandono, del Lasciare Andare sono
le stesse delle istruzioni preliminari per il Metodo della Consapevolezza che
Osserva la Consapevolezza.
19. Vedi il Capitolo 7 per le istruzioni preliminari.
20. All’inizio la posizione migliore per praticare il Metodo dell’Abbandono, del
Lasciare Andare è stare sdraiati sul letto.
21. Dopo aver praticato molte volte il Metodo dell’Abbandono, del Lasciare Andare,
allora potresti provare a praticarlo seduto.
22. Dopo aver praticato molte volte il Metodo dell’Abbandono, del Lasciare Andare
in entrambe le posizioni, seduto e disteso, puoi scegliere la posizione che ti
piace di più e continuare a praticare in quella posizione.
23. Ciò che segue è un programma (piano, prospetto) proposto per usare le
Descrizioni (39 – 44, nella sezione “Istruzioni per la Pratica” in basso):
24. Per il primo mese inizia ad usare la Descrizione D delle “Istruzioni per la
Pratica”.
25. Per il secondo mese usa la Descrizione E.
26. Per il terzo mese usa la Descrizione A.
27. Per il quarto mese usa la Descrizione B.
28. Per il quinto mese usa (di nuovo) la Descrizione A.
29. Inizia a usare la Descrizione C e continua con essa per un tempo che va da uno
a quattro anni.
30. Una volta al mese,  come ricordo, usa per una sessione la Descrizione A.
31. Trascorso un periodo che può andare da uno a quattro anni, puoi essere
diventato così esperto della pratica che la Descrizione A diventa tutto quello di
cui hai bisogno.
32. Come per ogni abilità, più pratichi e più diventi abile.

33. Più a lungo pratichi più piacevole diventa la pratica, dopo che avrai acquisito
una certa capacità nel lasciare andare.
34. Alcune persone possono trovare la pratica del Metodo dell’Abbandono, del
Lasciare Andare piacevole sin dall’inizio.
35. Altre persone troveranno che la pratica è facile e piacevole solo dopo molte
settimane di pratica quotidiana.
36. Puoi fare una registrazione delle istruzioni per la pratica (Descrizioni A, B, C,
D, E o F) su una audiocassetta o su un CD e poi ascoltarla durante la tua
sessione di pratica, ripetendo le istruzioni sulla registrazione dopo 30 minuti.
Inserisci una pausa di un minuto tra ogni frase quando fai la registrazione.
37. Mettetti un cartello “non disturbare” sulla tua porta della camera da letto,
spegni le luci, e sdraiati sul letto.
38. Se a un certo punto ti stanchi di rimanere steso sulla schiena, puoi girarti su
un fianco.

Il Metodo dell’Abbandono, del Lasciare Andare
Istruzioni per la Pratica
39. Descrizione A: Chiudi gli occhi. Rilassa il corpo. Ora ignora il tuo corpo.
Lascia andare tutti gli sforzi. Lascia andare tutto il senso di dover fare
qualcosa, come se non ci fosse niente che devi fare e niente cui devi pensare.
Lasciare andare tutti gli sforzi significa lasciare andare tutta la volontà e tutti i
desideri, come se non ci fosse niente che debba essere compiuto o cambiato.
Lascia andare. Rilassati. Lascia andare di più. Rilassati di più. Vedi fin dove è
possibile lasciarsi andare. Lascia andare tutti i pensieri. Lascia andare tutti i
sentimenti. Lascia andare tutti gli sforzi. Lascia andare tutto, tranne la tua
consapevolezza.
Qualsiasi pensiero, percezione, immagine o sentimento sorga, lascialo andare
non appena si presenta, o addirittura prima che si presenti. Non seguire i
pensieri, come se non avessi alcun interesse per essi. Lascia andare tutte le
tue percezioni come se non avessero nulla a che fare con te.
Continua a rilassarti sempre di più. Per tutta la sessione di pratica lascia
andare di più, poi lascia andare ancora di più e col proseguire della sessione di
pratica osserva quanto è possibile lasciar andare. Rilassati completamente.
Lascia andare totalmente. Abbandona tutto tranne la tua consapevolezza.
Lasciare andare è cedere, rinunciare completamente. Lasciare andare è
arrendersi completamente. Lasciare andare è rilassarsi completamente. Lasciar
andare è liberarsi completamente. Lasciare andare è lasciare andare tutti gli
sforzi e tutti i pensieri. Lasciare andare è lasciar andare tutti i sentimenti, i desideri e le immagini. Lasciar andare è lasciar andare tutto, tranne la tua
consapevolezza.
La differenza tra cadere nel sonno e Il Metodo dell’Abbandono, del Lasciare
Andare è che quando ti addormenti tu lasci andare tutto compreso la tua
consapevolezza; mentre nel Metodo dell’Abbandono, del Lasciare Andare tu
lasci andare tutto, tranne la tua consapevolezza.
40. Descrizione B: Chiudi gli occhi. Rilassa il tuo corpo. Abbandona tutti gli sforzi.
Lascia andare tutti gli sforzi. Rilassate tutti i pensieri. Lascia andare tutti i tuoi
pensieri. Continua per tutta la sessione di pratica a per vedere quanto puoi
rilassare e lascia andare i pensieri, i sentimenti e i desideri.
Rilassa e lascia andare ogni cosa eccetto la tua consapevolezza. Rilassati
totalmente. Rilassati completamente. Sgancia tutto completamente. Continua a
lasciarti andare e a rilassarti sempre di più per tutta la sessione di pratica.
41. Descrizione C: Chiudi gli occhi. Lascia andare tutti gli sforzi. Lascia andare
tutti i pensieri. Lascia andare tutto eccetto la tua consapevolezza. Qualunque
cosa emerga, lasciala andare. Rilassati, liberati, lascia andare. Continua a
rilassarti, a cedere e a lasciare andare completamente. Vedi quanto è possibile
lasciar andare tutti gli sforzi e tutti i pensieri. Vedi quanto è possibile lasciar
andare tutto, tranne la tua consapevolezza.
42. Descrizione D: Chiudi gli occhi. Lascia andare tutti gli sforzi. Continua a
lasciare andare tutti gli sforzi durante l’intera sessione di pratica. Lascia
andare lo sforzo sempre di più e vedi quanto è possibile lasciare andare lo
sforzo.
Rilassa e continua a rilassarti. Rilassati sempre di più per tutta l’intera
sessione di pratica. Lascia andare tutti gli sforzi completamente. Totalmente
lascia andare tutti gli sforzi.
43. Descrizione E: Chiudi gli occhi. Lascia andare tutti i pensieri. Se emerge un
pensiero, lascialo andare. Se emerge un altro pensiero, lascialo andare.
Continua a lasciare andare i pensieri. Rilassa completamente i pensieri.
Continua a cedere i pensieri per tutta la sessione di pratica. Vedi quanto è
possibile lasciar andare i pensieri. Lascia andare completamente.
44. Descrizione F: Chiudi gli occhi. Lasciati andare completamente. Lasciati
andare totalmente. Lascia andare tutto, tranne la tua consapevolezza.

Leggi il Capitolo 9 molto lentamente per tre volte  prima di leggere il Capitolo 10

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: