ASSICURAZIONE CONTRO IL CASO o CAOS

Mi riallaccio all’elogio dell’insicurezza (che significa “tranquillità interiore”).

Le assicurazioni su cosa fanno leva?

Sulla tua mancanza di sicurezza interiore e la conseguente ricerca di sicurezza esteriore.

Come mai le assicurazioni sono così prolifiche?

Oltre all’ovvio motivo finanziario vi è l’aspetto psicologico: garantire al cittadino qualcosa che da solo non potrebbe mai avere, una copertura in caso di malasorte, una protezione dalle incertezze della vita. Una protezione ovviamente esterna e quindi di superficie, ma contro le vere incertezze non c’è assicurazione che tenga. Il cittadino medio si sente sicuro perché ha questo tipo di protezione superficiale, ma interiormente è estremamente fragile.

Allora vorrei invitarti a individuare un’assicurazione tutta tua, che non sia di questo mondo. Un’assicurazione che ti garantisca una profonda tranquillità interiore.

Fa in modo che sia personale (non legata a nessun gruppo o individuo “speciale”) e poi stipula un contratto immaginario con essa: un contratto cardiaco (basato sulla fiducia, sulla purezza del sentimento e sull’esperienza della tua anima). Non importa il nome di questa assicurazione interiore, assicurati solamente che ti dia pace e calma interiore nei momenti più burrascosi, ti dia quiete durante le peggiori crisi o tempeste emotive.

Mettila alla prova di continuo e se riesce ad assolvere questo scopo vuol dire che è l’assicurazione giusta.

Deve essere qualcosa di molto particolare, che ti faccia sentire a tuo agio, appagato, completo e rilassato anche in mezzo alle mille delusioni della società, alle incertezze della vita, alle trappole della mente o dell’ego, ma soprattutto di fronte alla paura della morte.

Lascia un commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: