ZERO

Nella maggior parte dei casi, su una scala da 0 a 10 l’importanza personale che qualcuno si attribuisce (inconsciamente) ha un valore di 11.
Quando invece questo indicatore (relativo all’egocentrismo) cala, si riduce anche l’importanza che davi a molte altre cose (persone, attività, ricordi).  Non mettendola più sul personale, l’enfasi decresce, niente più ti turba, sei a tuo agio con tutto e tutti.

Nel tuo sistema cognitivo avviene una riconfigurazione.

Supponiamo che quando vedi qualcuno spunti un indicatore virtuale al suo fianco che indica l’importanza che ha per te.
Se prima il tuo fidanzato, la tua miglior amica o il tuo smartphone aveva un valore di 9, adesso vale 2. La sua presenza non è più così preziosa o indispensabile come credevi in passato.
Ti guardi intorno e indipendentemente da chi c’è lì con te, l’indicatore rasenta costantemente lo zero. Questo significa che in te non ci sono bisogni, non c’è tensione, agitazione, eccitazione, desiderio. Sei tranquillo per i fatti tuoi. Ti accorgi che non devi più metterti in mostra per ricevere l’attenzione altrui né dare importanza a qualcuno per assecondare la sua autostima.

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: