APPUNTI SULLA MENTE

*
bias organico = oggettivare lo spazio sconfinato, sovrapproduzione di merce/articoli d’intrattenimento dal niente
* la mente, appena guarda, proietta l’attenzione e riempie lo spazio (con le sue intenzioni
* distorsione inevitabile = vederli come “oggetti” separati (figure) e non come spazio (sfondo)… non inclusivamente ma “esclusive”, non come degli spazi “in compagnia” di altri “spazi aperti” ma come un ente solido-indipendente (non-spazio) in uno spazio chiuso, non sfumature con altre sfumature ma tratti marcati distinti nettamente da altri tratti senza tela unificante
l’io-occhio fisico-mente ordinaria ha una visione separativa/opaca, non totalizzante/trasparente
–> osservatore/ricercatore altera l’osservato/il sistema

* rimedio= Accorgersi che è tutto un duplicare, replicare lo stesso prodotto.

–> c’è solo tanto spazio libero, non esistono oggetti preziosi (solo patacche, mercanzie)

* sollievo = la mente è un impiegato che produce roba e la dispone in un magazzino illimitato (che non potrà mai riempire). E’ un gioco senza fine. Se la lasci fare con questo spirito non ti crea problemi.

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: