GARGARISMI COSMICI

C’è una sola esperienza indivisa
le parole perdono di significato,
senti dei suoni uscire dalle bocche
ma non capisci cosa stiano blaterando le persone
percepisci solo le vibrazioni delle corde vocali,
distingui il tono, il volume ma non fai più distinzione tra un vocabolo e l’altro: io, lei, noi, loro, ti amo, ti, odio, pace, guerra, casa, lavoro, violenza, generosità, altruismo, morte, dolore, piacere, salute, malattia, mamma, cane, gatto, etc…
Tutti i termini del tuo vocabolario perdono la loro valenza socio-culturale, il loro appeal emotivo-sentimentale sbiadisce fino a ridursi a una semplice sequenza di suoni elementari.
A volte non riesci proprio a comprendere ciò che gli altri vorrebbero esprimete, il loro “bla bla bla” è diventato un linguaggio alieno. Non si tratta di indifferenza, è solo che non comprendi cosa ti vogliano dire e quindi non sai come rispondere a quel mormorio.
Alle tue orecchie le loro parole equivalgono al grugnire dei porci, al ragliare degli asini, allo schiamazzare delle oche, al belare delle pecore, al gracchiare dei corvi, allo squittire dei roditori.
Ti domandi in quale zoo sei finito.
Ti senti come San Francesco, con l’unica differenza che per te non è una questione spirituale: per te gli uomini sono alla stessa stregua di cinghiali, scarafaggi, rospi, cimici, puzzole.
Li guardi con stupore, divertimento e anche un po’ di imbarazzo… sai che vorrebbero il tuo parere, vorrebbero strapparti dei versi ma tu rimani un attimo in silenzio e osservi le loro reazioni spazientite.
Alla fine li accontenti, ti unisci alla zoo pronunciando il solito “bla bla”, emetti dei suoni casuali e nel frattempo te la ridi sotto i baffi: loro sono felici della tua condivisione ma tu non hai la più pallida idea di cosa sia uscito dalla tua bocca o cosa essi abbiano capito.
Per te, il linguaggio è morto:
ogni concettualizzazione svanita, ogni forma di valutazione/giudizio/analisi ha perso importanza.
Tutto è diventato un unico suono, un solo mantra universale: il gorgheggio cosmico.

Advertisements

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: