NON RIMANERE DENTRO LE SPIRALI DI DEPOTENZIAMENTO…

Non indulgere in quelle forme-pensiero: sono come buchi neri che ti possono risucchiare e trattenere per anni, buttando letteralmente all’aria buona parte della tua esistenza.

Appena riconosci questi vortici cerca di uscirne immediatamente.

Hai tutto il potenziale e gli strumenti per farlo, quindi fallo!

Col tempo non verrai più risucchiato da quei buchi-neri psico-emotivi, perderanno il loro magnetismo, non avranno più potere su di te.

Devi solo coltivare queste due semplici abitudini:

  1.  notare la spirale di depotenziamento in cui (involontariamente) sei incappato. E’ la fase cruciale. Molte volte le spirali operano in sottofondo, sono pessimi programmi virali che ci stanno distruggendo a nostra insaputa. L’atto di riconoscerli rappresenta già l’80% del lavoro.

  2.  Una volta riconosciuto quel limbo, non soffermarti nemmeno per un secondo. Rivolgi subito (subito!!!) l’attenzione ad altro… qualsiasi stratagemma va bene, anche il banale atto di guardare da un’altra parte oppore farsi una domanda costruttiva. L’importante è spostare immediatamente il focus. Non perderti in inutili fantasie, sii tempestivo in questo spostamento. Assecondare anche per un misero minuto certi scenari mentali può diventare molto rischioso, poiché stai alimentando la spirale depotenziante.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: