SENZA SONNO

Al sonno eterno…  scamperebbero solo quelli che già in vita abbiano saputo orientare la loro coscienza  verso il mondo superiore. Conseguito il ricordo, l’anamnesis, essi diventano liberi, vanno senza vincoli, celebrano i “misteri” e vedono sulla terra la folla profana schiacciarsi e spingersi nel fango e nelle tenebre.
(Julius Evola)

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: