NON TRATTENERE…

Una persona che entra in contatto con te, lo fa in relazione a ciò che è lei, non a ciò che sei tu. Nel suo mondo, vede in te una proiezione di se stessa. Sempre, perché anche tu lo fai. Sei parte del suo sogno personale, e non è detto che ti vedrà mai per come tu ti vedi. Lascia stare il bisogno di farti capire, di mantenere legato un filo di comunicazione, di esasperare il bisogno di relazionarti. Non lottare e non forzare mai. Nessuno può vederti, se prima non ti svegli dal tuo sogno di come ti vedi tu. E, anche se dovesse capitare che ti svegli, ugualmente ti vedranno per ciò che sono loro. La differenza sta in te: la smetterai di sognare, e quindi di lottare affinché sia reale il tuo sogno personale. Non forzare, condividi momento per momento senza creare idee e bisogni. La comunicazione è fatta di brevi momenti, brevi istanti, che arrivano inaspettati e fuggono. Lasciali arrivare e andare, non cercare di ripetere le esperienze, di trattenere

(G. Pintaudi)

Lascia un commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: