STUZZICHINI MENTALI


-

Se vuoi che ti segua, superami.

-

Le parole più belle sono i fatti.

-

Non mi accade ciò che voglio, mi accade ciò che sono!

-

E se andasse tutto bene? Ci hai pensato?

-

Il punto più acuto del dolore – fisico o psicologico – può diventare il nostro contatto con la coscienza più elevata, un apice di pura consapevolezza.

-

La miglior difesa è il distacco

-

A chi si lamenta sempre che la vita non dà opportunità forse non sa capire che è la vita l’opportunità.

-

Chi ti sa spogliare davvero, comincia dalle tue paure.

-

Il filtro migliore resta sempre l’intelligenza.

-

Quelli che guardano dall’alto verso il basso, sono gli stessi che non alzano mai gli occhi al cielo.

-

Nell’usare troppe parole ci si allontana dalla verità. La verità è semplice.

-

Ti faranno pesare le assenze. Ma le presenze… le daranno per scontate.

-

Proteggo ciò che amo di più parlandone il meno possibile.

-

La risposta, nelle giornate felici, è nel silenzio di tutte le domande che smetti di porti.

-

Le persone migliori sono sempre quelle che hanno sofferto. Tanto. Quelle che apprezzano ogni singolo momento e non hanno paura di donarsi.

-

Ti stava d’incanto quel vestito di gioia.

-

Non giocate con le parole se non siete pronti a farvi male.

-

A innamorarsi sono capaci tutti. Poi, però, amare, è un’altra cosa.

WOLFGANG AMADEUS MOZART – AFORISMI


Viviamo in questo mondo per imparare e per illuminarci l’un l’altro…

-

Pensano che, essendo piccolo e giovane, da me non possa venire niente di grande
-
Insomma, quando ci si è svuotati, la vita torna a sorridere.
-
Sono sempre molto allegro, perché da quando mi sono allontanato da quella trappola il mio cuore è leggero come una piuma.
-
È solo il momento che ignoriamo, ma ciò non mi fa paura: quando Dio lo vorrà, anch’io lo vorrò
-
La nostra ricchezza muore con noi, poiché l’abbiamo tutta nella nostra testa e nessuno potrà sottrarcela, a meno che non ci taglino la testa e allora… non ci occorre più nulla.
-
Non devo e non posso seppellire in questo modo il mio talento di compositore, quel talento di cui il buon Dio mi ha così generosamente dotato
-
[...] con i protettori che ho qui potrei star sicuro per il presente e per il futuro.
-
Morte, amica sincera e carissima dell’uomo. La sua immagine non solo non ha per me nulla di terrificante, ma mi appare addirittura molto tranquillizzante e consolante! E ringrazio il mio Dio di avermi concesso la fortuna di procurarmi l’occasione di riconoscere in essa la chiave della nostra vera felicità.
-
Della salvezza della mia anima non preoccupatevi.
-
Troppo per quel che faccio, troppo poco per quel che potrei fare.
-
La gente si profonde in complimenti e tutto finisce lì. Mi si prenota per questo o per quel giorno; io suono, mi sento dire: – Oh, c’est un prodige, c’est inconcevable, c’est étonnant! – E buona notte
-
Non sono incosciente, sono soltanto pronto a tutto, e perciò posso tutto attendere e sopportare con pazienza, purché non ne soffrano il mio onore e il mio buon nome di Mozart. Ma se così ha da essere, sia. [...] Qualunque cosa accada, andrà per il meglio, purché ci sia la salute.
-
Ci sono gli invidiosi, ma quando viene il momento sono costretti a dire la verità. L’onestà ha l’ultima parola.
-
Amo tanto questa famiglia così oppressa che altro non desidero se non di poterla rendere felice.
-
Eh sì, così vanno le cose a questo mondo, uno ha i soldi e l’altro ha la borsa.

Francois de La-Rochefoucauld, Massime

LANZA DEL VASTO


-
La verità che tu cerchi non sta al termine del cammino. Sta dappertutto. Sta in te. Te stesso cerchi, o pazzo. E vai a cercarti lontano!

-
Sforzati di fare ciò che nessun altro può fare. Distinguiti per ciò che sei, non per ciò che hai.

-

Lascia le bestie mangiar le bestie.

-

Gioca a dare. Non esiste gioco più divertente. Datti, spenditi, parti, pensa, canta, agisci come si fa quando si canta. Che la Morte -erede ingrata- quando verrà a reclamare il suo credito trovi le casse vuote, i resti del festino e la casa deserta.
-

…libri siffatti portali sempre con te per le tue vie, amico. Non peseranno troppo nella tua bisaccia.

-

Rifiuta di gioire di ciò che ebbe soffio di vita e lo perdette con dolore.

-

La morte è un assurdo: ciò che è non può cessar di essere. Eppure morremo: perché questa vita non è il nostro essere, bensì il difetto del nostro essere.
-

Il desiderio è come il povero: tu gli dai una ricca elemosina affinché se ne vada, ma più dai, e più spesso quello tornerà a battere alla porta di servizio.
-

Sei libero di scegliere fra tale e talaltra catena di azioni saldata a tale fine, ed anche tra un fine e un altro fine. Il che non t’ impedisce di essere incatenato e finito. Libero è chi va sciolto da ogni fine. Chi agisce come non agendo. Chi ha per fine la perfezione del fare. L’atto di questi fende il mondo come un lampo d’onnipotenza.

-

Il digiuno è un esercizio che consiste nel non pensare che si sta digiunando, così come la castità consiste nel non pensare alle donne. Strappare lo spirito dal ventre ti rende forte, dimostrandoti la forza dello spirito. Ti rende umile, ricordandoti i tuoi limiti con dolore.

-

Taci molto per aver qualcosa da dire che meriti di essere ascoltata. Ma taci anche per ascoltare te stesso.

-

La meditazione è pensiero concreto. Meditare è pensare oggetti, non idee. I sogni, così, sono pensieri d’oggetti. Meditare è sognare con logica e volontà.

-
La liberazione della testa è la saggezza. La liberazione del cuore è l’amore. La liberazione dei sensi è la bellezza. La liberazione dell’atto è il rito.

-

Dura e contrastata vita quella di un pacifico bandito. Ma talvolta la gioia delle fontane la rischiara e sempre la grandezza del cielo.

-

Non perder tempo a guadagnarti la vita. Guadagna il tuo tempo. Salva la tua vita.

-

Chi ha doveri di famiglia, chi legami d’affetto, chi debiti d’amore, chi ritegni di decenza, chi scrupoli di pregiudizio, chi impegni d’onore e chi di vanità. Non potrebbero, a quel che pare, liberarsi se volessero. Ma se potessero non vorrebbero. Giacché i loro desideri sono impegnati nelle cose.

-

Nel sacco non portar niente che non sia necessario. Imparerai, a spese della tua fatica, la scienza del necessario. Pesando e ripesando passo a passo tutti i tuoi possessi, giudicherai al suo valore la levità dello spogliamento acquisito.

-

Riscattati con gli atti.
Onesto è chi mette un legame tra ciò che prende e ciò che rende. Ma la gente più ha, più si sente dispensata dal fare. Meno bisogno si ha, più facilmente si guadagna. Il mondo onora di più quelli che non servono.
-

Impedimento, Travolgimento, Incatenamento, sono i tre ordini della servitù interiore. L’uomo cade di continuo da un ordine di servitù nell’altro. Ne risultano soste, salti e giravolte imprevedibili nella direzione dei suoi atti, e quell’incertezza che egli scambia per libero arbitrio.

-

MUTATIS MUTANDIS


-
“ Ogni cosa invecchia, ogni bellezza appassisce, ogni colore si raffredda, ogni luminosità si affievolisce, e ogni verità diventa stantia e banale. Perché tutte queste cose hanno assunto una forma, e tutte le forme si logorano con l’usura del tempo; invecchiano, si ammalano, si frantumano e diventano polvere. A meno che non cambino”.
[Carl Gustav Jung]

LEZIONI DI VITA – NOVEMBRE 2013


 SEI UN ASTRO CHE ILLUMINA L’ETERNITA’

 

 Quando insegni, insegna allo stesso tempo a dubitare di ciò che insegni – Ortega y Gasset

 

Quando scopri la ragione per cui TU ESISTI e FINALMENTE sei al cospetto del TUO DESTINO,  qualunque cosa ci sia attorno diventa IRRILEVANTE !!!

 

I Maestri sono come dei portinai, dei custodi : essi ti aprono l’uscio, ma tu devi entrare da solo. – proverbio cinese 

 

“Coloro che cercano cerchino finché troveranno.  Quando troveranno, resteranno turbati.  Quando saranno turbati si stupiranno, e regneranno su tutto.” (Vang. Tommaso)

 

“Se esprimerete quanto avete dentro di voi, quello che avete espresso vi salverà. Se non lo avete espresso dentro di voi, quello che non avete coltivato vi farà perire.” – Vang. Tommaso

 

“Se uno è integro verrà colmato di luce,  ma se è diviso sarà riempito di oscurità” (Vang. Tommaso)

 

POCHI AGISCONO,  MOLTI SONO AGITATI

 

Meglio farsi un sentiero da soli che percorrere ciecamente uno già battuto.

 

Siate sempre voi stessi, che tanto gli altri vi percepiscono sempre in “uno, nessuno, centomila” modi.

 

il corpo umano è fatto per il 90% di ANSIA,  RESISTENZA E RIGIDITA’  !

 

Abbiamo deputato la Vita, la nostra umanità, alle componenti più ripugnanti e animalesche

 

 Per me una persona eccezionale è quella che si interroga di continuo, Laddove gli altri vanno avanti come pecore! F. De André

 

LA VERA FORZA STA NELLA CEDEVOLEZZA

 

Quando conosci la verità solo nella tua testa, non cambi. Quando la percepisci anche nel corpo e nello spirito, inizi a cambiare. -Anthony De Mello-   

 

 

Distillare non è altro che separare il sottile dal grossolano e il grossolano dal sottile, 

è rendere indistruttibile il fragile e il delicato, 

immateriale il concreto, 

spirituale il corporeo, 

è rendere bello il volgare. 

-Hieronymus Brunschwig-

 

Tu bocci, io SBOCCIO!

Per la scuola sei un numero da promuovere o bocciare. 

Per la Vita sei semplicemente un fiore che deve SBOCCIARE

 

L’invincibile non è quello che vince sempre, ma quello che anche se perde non è vinto mai. -Lorenzo Cherubini-

 

Hacker = qualcuno che smonta un sistema per trovarne il male e poi portarlo alla luce in modo tale che possa essere corretto o estirpato… Questo è quello che dovrebbe fare chiunque nel suo piccolo – F. Ghioni

 

La Vita è un’operetta tragicomica che si recita da attori e controfigure, si osserva da spettatori, si inscena da registi, e si rivaluta da critici d’arte, il tutto in un unico personaggio, l’Essere. Tante forme in Una Sostanza

 

 “Quando un arciere scocca una freccia senza traguardi agonistici, mette in mostra tutta la sua abilità. Se c’è in palio una medaglia di bronzo, comincia a diventare nervoso. Se si tratta di una coppa d’oro, diventa cieco, vede due bersagli e si deconcentra. La sua abilità è sempre la stessa, ma il premio lo rende più preoccupato di vincere che di tirare con l’arco. La tensione della vittoria lo indebolisce” – Tranxu, saggio cinese

PROVERBI TIBETANI


Riporto qualche aforisma tratto dal libro “Tibetan Proverbs” di Lhamo Pemba.

-
Invece di essere il leader di un pessimo gruppo
Sii il servitore di un buon maestro
-
Senza scalare la montagna delle avversità
Non puoi raggiungere la distesa della felicità
-

Se nessuno ci facesse arrabbiare
Con chi potremmo pratica la pazienza?
-
Un campo senza una corretta semina è uno spreco.
La conoscenza priva della corretta istruzione è uno spreco.

La scodella si può distruggere,
Ma il suo modello continuerà ad esistere nella mente
-
Una sola percezione è meglio di 100 farneticazioni
-
Come puoi afferrare un pesce, senza prima bagnarti i piedi?
-

La verità è dentro di te
Ma emerge grazie al lavoro che fai con gli altri
-

I sentimenti che si esprimono sono come medicina
I sentimenti che si celano sono come veleno
-
Un uomo dovrebbe imparare
Ad offrire agli altri la vittoria e il profitto
A prendere su di sé la sconfitta e la perdita
-
Il frutto della perseveranza è la felicità
-
Per ascoltare dolci echi dolci da un dirupo
Devi prima pronunciare dolci parole

-
Vivere in armonia con tutti è l’essenza della moralità

-
L’eloquenza non è intelligenza
La forza non è coraggio

-
E’ più facile trafiggere un nemico
che sostenere una conversazione

Leggi il seguito di questo post »

LEZIONI DI VITA – OTTOBRE



 

 https://fbcdn-sphotos-a-a.akamaihd.net/hphotos-ak-ash3/524786_517670644920270_1337484843_n.jpg

 -

 

 

 

Ogni volatile, all’inizio del suo tirocinio,  deve affidarsi solo agli immaturi muscoli delle proprie ali e imparare a buttarsi ripetutamente nel vuoto senza alcuna certezza su come andrà a finire quel presunto volo… Quando avrà rafforzato completamente i muscoli delle proprie ali, potrà finalmente spiccare il grande volo!

————————

 

Sparirà con me ciò che trattengo, ma ciò che avrò donato resterà nelle mani di tutti -Tagore

 

-

 

La vita è un viaggio, il mezzo è la conoscenza, la meta è l’amore. – c.s. Bhaktivedanta -

 

-

 

Le conversazioni umane assomigliano a un ” TRAGICOMICO FESTIVAL SONORO DI PAROLE SENZA CONTENUTO ” – Gurdjieff

 -

Tutto va e viene in seno ad una stessa sostanza (invisibile)

-

Quando si osserva il centro dello spazio si cessa di vedere tutto il resto… Similmente, se osservi la Coscienza, le Forme-Pensiero si dissolvono come banchi di nebbia senza andare altrove né rimanere da qualche parte.  (Mahamudra)

 -

Nemmeno gli uomini più saggi potrebbero istruire chi permette che la falsità dimori in lui. Una mente ed un cuore falsi non possono essere ricettivi alla Verità. Occorre allontanarsi dalla menzogna prima di potersi esercitare alla Verità.

 -

Possiamo dare infinite interpretazioni ad un riflesso confuso nell’acqua. Ma l’immagine che dà origine a quel riflesso, è soltanto una. – Ivo Nardi

 -

” IL VERO CONFLITTO AVVIENE DENTRO DI TE.  Quando entri in conflitto con un’altra persona, chiediti: Perché me la sto prendendo con una mia proiezione mentale?

 -

Favorisci i Pensieri Distillati = Pensieri ripuliti dagli elementi insignificanti e fuorvianti

 -

E’ ingenuo credere che l’io sia l’autore di ciò che la natura opera meccanicamente in me. (Ma è ancora peggiore credere che ne sia autore lo spirito Santo; si è ancora lontani dalla verità) – S. Weil

 -

L’irraggiamento del sole si distingue per il carattere unilaterale: si perde senza calcolo, senza contropartita…. L’unico fine della vita umana è quello di seguire lo splendore degli astri – Bataille

 -

Ciò che regna nella natura non è la scarsità, ma l’abbondanza, la folle esuberanza, lo spreco, anche fino all’assurdo – Nietzsche

 -

Perché vi sia dono bisogna che il dono non appaia come tale – Galileè

 

 -

Bisogna fare doni proporzionali al destinatario  -> Certe verità non vanno dette (alle persone sbagliate)

 -

Siediti lungo la riva del fiume e aspetta, prima o poi vedrai passare il cadavere del tuo nemico – proverbio cinese

 

-

 

 

Gli individui sono delle nullità circondati da un’atmosfera di vibrazioni intollerabili… A causa della meccanoghenzia, l’atrofia delle loro funzioni esseriche, la concentrazione del loro interesse viene sistematicamente sospesa attorno un’idea divenuta per caso la questione del giorno. – Gurdjieff

 

 -

Tutto ciò che possiamo fare è tentare  di raggiungere  la consapevolezza che siamo  parte  di  questo imperscrutabile mistero che è il creato.    Ubbidiamo alle sue leggi inconoscibili, ai suoi ritmi, ai suoi mutamenti.  Siamo misteri fra i misteri.  (F. Fellini)

MOST ISPIRATIONAL QUOTES


Light Is The Fuel That Ignites You…
Earlier You Got it, Earlier Your Soul Complete The Mission:
Shining Like A Star!

-

https://fbcdn-sphotos-d-a.akamaihd.net/hphotos-ak-ash4/q71/s720x720/1379852_1405977426301983_1388114933_n.jpg

-

Everything you need is already inside.

-

Hold your Soul & let the music of life pump you up

-

Believe and act as if it were impossible to fail.
Charles Kettering

-

Light tomorrow with today.
Elizabeth Barrett Browning

-

The greatest pleasure in life is doing what people say you cannot do. – Walter Bagehot

-

A year from now you may wish you had started today.
Karen Lamb

-

Even if you’re on the right track, you’ll get run over if you just sit there.
Will Rogers

-

Fall one hundred times,
Stand up one hundred and one

-

In the middle of a difficulty lies opportunity.
Albert Einstein

-

Dominate your new Spiritual’ Kingdom
Becoming the new Spiritual’ Governor
of your new Spiritual’ Rules.

-

Light your Fire & dissolve the darkness behind

-

When one door of happiness closes, another opens: but often we look so long at the closed door that we do not see the one which has been opened for us.
Helen Keller

-

Everyday, give yourself a good mental shampoo.
Dr. Sara Jordan

-

Realize that true happiness lies within you.

-

Don’t hurry, don’t worry. You’re only here for a short visit. So be sure to stop and smell the flowers.
Walter Hagen

-

https://fbcdn-sphotos-g-a.akamaihd.net/hphotos-ak-ash3/q71/1377264_1405607736338952_1940193368_n.jpg Leggi il seguito di questo post »

Le migliori battute di Groucho Marx


  • Le migliori freddure di Groucho Marx

  • ,

  • -

  • Questi sono i miei principi. Se non ti piacciono, allora ne ho degli altri.

-

“Laggiù è seduto un uomo dalla mente aperta.Si sente lo spiffero sin da qui’ “

  • -
  • All’infuori del cane, il libro è il migliore amico dell’uomo. Dentro il cane è troppo scuro per leggere.

  • -
  • Eravamo in tre e lavoravamo come un sol uomo. Cioè due di noi poltrivano sempre.

  • Anche se è generalmente noto, penso che sia ora di annunciare che sono nato ad un’età molto precoce.

  • Grazie, ho trascorso una serata veramente meravigliosa. Ma non è questa.

  • Il matrimonio è la causa principale del divorzio.

  • L’unico modo infallibile per provare una nuova gag era quello di provarla su Zeppo. Se gli piaceva, la scartavamo.

  • Los Angeles è una splendida città, anche se io la critico di quando in quando. Ma la adoro. E se abbassassero le tasse e riducessero lo smog e sistemassero la piaga del traffico, sono convinto che mi ci trasferirei fino al prossimo terremoto.

  • Mangio come un avvoltoio. Purtroppo la somiglianza non si ferma qui.

  • Mi sono sposato davanti a un giudice. Avrei dovuto chiedere una giuria.

  • Non eravamo poveri. È solo che non avevamo un soldo.

  • Non vorrei mai far parte di un club che accettasse tra i suoi soci uno come me (dimissioni di Groucho dal Friar’s Club di Hollywood).

  • Trovo che la televisione sia molto educativa. Ogni volta che qualcuno l’accende, vado in un’altra stanza a leggere un libro.

  • Chiunque dica che può veder attraverso una donna si perde parecchio!

  • Dal momento in cui ho preso in mano il libro, fino a quando l’ho rimesso a posto, non ho smesso di ridere per un solo momento. Un giorno ho intenzione di leggerlo.

  • Quando un uomo fa il comico di professione la gente si aspetta da lui che sia comico in ogni circostanza. Un violinista può lasciare il suo strumento a casa, un pianista può dimenticare di portare lo spartito, ma un comico non ha scuse. Se non è eccezionalmente divertente, viene considerato persona assai stolida e deludente.

  • Il matrimonio è un istituto meraviglioso, ma chi vorrebbe vivere in un istituto?

  • La commedia non mi è piaciuta, però l’ho vista in condizioni sfavorevoli: il sipario era alzato.

  • Naturalmente nella vita ci sono un mucchio di cose più importanti del denaro. Ma costano un mucchio di soldi!

  • Non dimentico mai una faccia, ma nel tuo caso farò un’eccezione.

  • Questo è l’epitaffio che voglio sulla mia tomba: Qui giace morente Groucho Marx, e poi giace, giace e giace

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 294 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: